Visita le photogallery
Notizie flash
Paltech Italia
Home La fotografia di Papox

Storia di una passione

italianTralasciando una più lontana passione di origine familiare trasmessa da mio padre, il mio interesse per la fotografia nasce verso la metà degli anni ’60, con i primi rullini scattati utilizzando una Agfa Silette I ricevuta in regalo.

History of a passion

englishOmitting a further passion of familiar origin inherited by my father, my interest in the photography was born in the mid '60s, with the first film taken using an Agfa Silette I had as a gift.

Agfa Silette I

Circa 10 anni dopo, assistevo mio fratello Marco (più grande di me e già avviato sulla strada della fotografia) nello sviluppo e stampa del b/n in un rudimentale laboratorio casalingo.
La vera svolta, però, avviene nel 1980 quando, col sacrificio dei miei sudati risparmi, acquistai finalmente la mia prima reflex ‘seria’; una Pentax ME Super.  

About 10 years later, I was helping my elder brother Marco (already started on the photographic path) developing and printing b/w 35 mm films, in a rudimentary homely laboratory.
However, the true turning point, was in the 1980 when, through the sacrifice of my sweaty savings, finally I bought my first "serious reflex": a Pentax ME Super.

Pentax ME-Super

In seguito questa macchina mi avrebbe dato parecchie soddisfazioni, anche perché nei primi anni ’80 il fato volle concedermi la fortuna di incontrare il fotografo Stefano Dermo, dalla cui professionalità ed esperienza ho poi attinto a piene mani.
Col tempo il corredo si è arricchito di nuove ottiche ed il parco macchine è cambiato, pur mantenendomi sempre fedele alla casa giapponese. Verso la fine degli anni ’90, poi, la gloriosa Me Super si è arresa, lasciandomi alle prese con altre e più moderne ‘diavolerie’.
Oggi uso una reflex digitale, la K-x, ma custodisco con cura anche due modelli classici della casa giapponese: la Pentax MZ-5n e la Pentax MZ-10.

From this moment on, the camera would have given to me a lot of satisfactions, also because the blind chance wanted that in the first '80s I had the luck to meet the photographer Stefano Dermo, whose professionalism and experience I learned to full hands.
With the time my equipment increasing with new lenses and camera changing too, but always keeping in me the faithful for this Japanese brand. At the end of the '90s, the glorious ME Super did get out of order definitively, leaving me with others and newer weird contraption.
Today I'm using a digital reflex, the Pentax K-x, but also I'm keeping with care two classical Pentax models: the MZ-5n and the MZ-10.

Pentax MZ-5n

Il genere fotografico che prediligo è il reportage di viaggio ma non disdegno nessuna opportunità che mi si presenti per fare qualche buona foto. C'è stato un periodo in cui sono stato attratto anche dallo "still life" (ossia la fotografia, talvolta costruita, di oggetti inanimati), ma i viaggi rimangono il mio genere preferito ed è dai viaggi che sono nate sempre le mie esperienze più belle, sia dal punto di vista fotografico che personale.

The photographic theme I prefer is the reportage of travel, but I don't reject any chance to do some good photos.
There was a period in which I was attracted by the "still life" (the photograph, sometimes built, of lifeless objects), but the travelling shootings remain my favourite themes and by the journeys I'm still getting my best experiences, either for the photographic point of view or as personal enrichment.

Pentax-Kx

In ultimo, ma non per ultimo, un ringraziamento a mia moglie Nadia per la pazienza che mi dimostra in tutte le occasioni. 

Finally, I wish to thank my wife Nadia for the patience showing me in all circumstances.

 
Visitatori
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter

Oggi è il 22/05/2019
See my photos featured in the PENTAX Photogallery
ng link small