Data del giorno
Contattaci
Visitatori
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi9
mod_vvisit_counterIeri22
mod_vvisit_counterQuesto mese577
mod_vvisit_counterMese scorso85355
mod_vvisit_counterDa sempre85932

Papox website - For PENTAX fanatics
Home Contenuti Cosa si cerca di più su Internet ?


I siti più visitati online, dal lavoro, sono quelli di informazione e notizie. Proprio la ricerca di notizie è il motivo numero uno per cui i cibernauti durante la giornata lavorativa vanno su Internet. E' quanto emerge da uno studio reso noto dalla Opa - la Online Publishers Association Europe - che ha messo a confronto abitudini e preferenze degli utenti del web europei, che navigano dal luogo di lavoro, in sei paesi specifici - Italia, Gran Bretagna, Francia, Germania, Spagna e Svizzera -. E il tempo che dedicano alla Rete rispetto agli altri media tradizionali come televisione, radio, quotidiani e riviste periodiche.

Se i siti di notizie sono i preferiti, lo studio conferma anche che il "primetime" per la Rete è il giorno: è questa, quindi, la fascia oraria preferenziale per la pubblicità, per raggiungere un pubblico "tipo", con alto grado di istruzione e buone disponibilità economiche.

"La ricerca conferma che la gente passa sempre più tempo online durante la giornata lavorativa e meno tempo con i media tradizionali, in particolare per ottenere notizie ed informazioni" spiega Koro Castellano, presidente della Opa Europe e direttore esecutivo di elmundo.es. "Quello che ci ha sorpreso, invece, è la preminenza del mezzo anche in orario serale, finora dominato tradizionalmente dalla televisione".

search

Negli ultimi tre anni - la rilevazione precedente per l'Opa era stata fatta nel 2004 - il mezzo si è evoluto nell'uso e nella percezione quotidiana. E oggi la pubblicità su Internet, in Europa, è ampiamente acquisita e ritenuta rilevante, e usata sempre di più come base per decidere gli acquisti. Se gli utenti tipici a livello generale in Europa sono maschi oltre i 35 anni, ci sono però differenze nazionali: in Spagna, ad esempio, sono soprattutto donne, in Francia al di sotto dei 35 anni.

I dati raccolti rivelano che il 73 per cento degli utenti va online tutti i giorni. E le visite durante il primetime serale sono molto cresciute negli ultimi anni, arrivando oggi al 67 per cento. Se nel 2004 il 48 per cento andava su Internet per trovare informazioni su nuovi prodotti, la percentuale oggi è salita al 67 per cento.

La pubblicità su Internet, poi, è definita come la più innovativa, informativa e rilevante; e se appare su un sito di informazione e notizie di cui ci si fida, è ritenuta più credibile.

 

 
Paltech Italia
Cerca con Google
Sondaggio
Avere un sito internet è utile